Home » Limite autostradale a 80km/h, è già deciso da tempo: automobilisti confusi

Limite autostradale a 80km/h, è già deciso da tempo: automobilisti confusi

Le autostrade hanno velocità massime differenti per ogni Stato. Alcuni di loro hanno definito 80 km/h come limite.

L’Europa non è unita per quanto riguarda i limiti autostradali. Infatti le velocità massime con cui si percorre l’autostrada variano da Stato in Stato. Le differenze sono abissali e arrivano fino ai 60 km/h. Per alcuni Stati la minima è di 80 km/h e la massima di 140 km/h.

autostrada-di-notte-giornalemotori

Per esempio in Polonia il limite di velocità massimo è pari a 140 km/h, contrariamente in Albania è al minimo cioè 80 km/h. Questi sono i valori agli estremi, ma nella maggior parte dell’Europa sono pari a 130 km/h. Gli stati che rispettano queste velocità sono ad esempio Italia e Francia.

Ci sono invece coloro che prediligono la sana via di mezzo. Stiamo parlando  di Regno Unito e Spagna nei quali deve essere rispettato il limite massimo 110 km/h e 120 km/h.

La legge però, si sa, cambia in base a tanti fattori. Infatti in alcuni Paesi i limiti massimi di velocità possono variare ad esempio per i neopatentati. Ma non solo, perché in caso di presenza di cantieri, orari e condizioni meteo avverse possono subire cambiamenti.

Cosa cambia di Stato in Stato oltre alla velocità massima?

Le velocità massime nei tratti autostradali per quanto riguarda Stati come Germania, Svizzera e Austria posso variare anche per altre ragioni. Un esempio per quanto riguarda questi Stati è per ridurre le emissioni acustiche durante le ore più tarde, perciò viene diminuito il limite massimo di velocità.

Un altro fattore che va a mutare di Stato in Stato è il pagamento del tratto autostradale. Non tutti lo sanno, ma alcune autostrade in Europa risultano ancora gratuite. Stiamo parlando di Germania, Paesi Bassi, Belgio, Danimarca e Lussemburgo.

Per gli altri Stati la storia cambia. Il pagamento dipende dal tratto percorso o a tempo. Non si pensi che in meno tempo si percorre l’autostrada meno si paga, assolutamente no. Risulta più come una sottospecie di tagliandino che vale un determinato lasso di tempo.

galleria-in-autostrada-giornalemotori

A cambiare sono anche i segnali autostradali che indicano la presenza di un’autostrada. I cartelli possono infatti essere di colore blu o verde. Inoltre, se in Italia c’è una lieve tolleranza per chi guida dopo aver assunto alcolici, non è così per tutta l’Europa. Ci sono infatti Stati con tolleranza zero. Un’ultima cosa da ricordare è che la Germania è l’unico Stato a non aver una velocità massima. Ha solo una velocità consigliata che è pari a 130 km/h.