Home » Carrozzeria graffiata, d’ora in avanti non ti devi più preoccupare: con questo ‘trucchetto’ ti bastano pochi euro

Carrozzeria graffiata, d’ora in avanti non ti devi più preoccupare: con questo ‘trucchetto’ ti bastano pochi euro

I prodotti per la rimozione di graffi consistono in formulazioni contenenti agenti lucidanti delicati o speciali progettati per rimuovere imperfezioni superficiali leggere. Ma vediamo di saperne qualcosa di più…

In caso di graffiatura poco profonda sulla carrozzeria dell’auto è sufficiente la pasta abrasiva. Il polish auto rappresenta un passo in più in quanto unisce le caratteristiche della pasta abrasiva con quella della cera lucidante. Lo sapevate?

Graffi carrozzeria Giornalemotori.it

Non è – in realtà- un segreto, se non quello di Pulcinella,  che la vernice dell’auto si graffia molto  facilmente. Ed è anche- a onor del vero-  una delle più spiacevoli sensazioni per il proprietario di un veicolo. Poche cose sono -infatti- antiestetiche come le graffiature e le righe sulla carrozzeria che si notano in  men che non si dica. I graffi sulla vernice vanno da leggeri segni sulla superficie che interessano solo il rivestimento trasparente a profondi intagli che raggiungono lo strato metallico dell’auto. Come capire la gravità?

La regola è che se l’unghia non si impiglia, il graffio è superficiale e di solito può essere lucidato con un composto lucidante. I graffi superficiali  poi- inutile girarci intorno- sono praticamente  all’ordine del giorno, ergo  il mercato è davvero  pieno zeppo  di prodotti per la rimozione dei graffi per gestirli.

Ma attenzione, prima di agire, al fine di non combinare guai, leggete bene questa precisazione: e vernici, solventi e altri idrocarburi possono irritare la pelle. Allo stesso tempo è consigliabile operare in uno spazio di lavoro ampio e ben ventilato.

Detto questo, vediamo come eliminare i graffi sulle auto. In caso di  antiestetici che rovinano la vernice dell’auto, non è necessario andare direttamente in carrozzeria. A seconda della profondità del graffio, è possibile rimuoverlo con uno smacchiatore di alta qualità e un po’ di olio di gomito. Per la maggior parte dei graffi leggeri che si trovano sulla superficie del veicolo e sul rivestimento trasparente, questi prodotti fanno veri e proprio miracoli! Provare per credere!

Come rimuovere i graffi a seconda della loro natura

Ma per i graffi più profondi ci sono buone probabilità che un dispositivo di questo tipo si riveli poco efficace. Quei graffi hanno- effettivamente- danneggiato la vernice sotto il rivestimento trasparente: c’è- pertanto-un gran bisogno di un intervento professionale o di una vernice per ritocchi.

Sebbene tutti i prodotti per la rimozione dei graffi per auto richiedano un po’ di lavoro manuale, la maggior parte sono convenienti e  molto semplici da usare.

Ma come procedere per pulire? Iniziate dalla polvere, rimuovendola con molta cura, che si sarà posta sulla parte graffiata ma anche in altre zone della vostra auto. Questa è un’accortezza che molti non conoscono, eppure è fondamentale  per evitare la formazione di altri graffi e – nel contempo-  per mettere in risalto quelli presenti e utilizzare in maniera mirata i prodotti utili senza danneggiare ulteriormente la carrozzeria.

Se notate che la graffiatura  sia- effettivamente- poco profonda sulla carrozzeria dell’auto è sufficiente la pasta abrasiva. Il polish auto- per la verità- rappresenta un passo in più in quanto unisce le caratteristiche della pasta abrasiva con quella della cera lucidante, niente male, vero?

I prodotti per la rimozione di graffi consistono  solitamente  in formulazioni contenenti agenti lucidanti delicati o speciali progettati per rimuovere- come si deve-  imperfezioni superficiali leggere e possono contenere cera o polimeri trasparenti per riempire abrasioni più profonde. Inoltre possono  essere utilizzati per la riparazione localizzata di un singolo graffio o possono essere applicati come una cera convenzionale per il restauro complessivo della finitura dell’auto.

Graffi Giornalemotori.it

È importante tenere presente poi  che le prestazioni del prodotto sono limitate a causa degli attributi di pulizia e lucidatura. Significa – in poche parole- che queste formulazioni per la rimozione dei graffi potrebbero- e qui il condizionale è d’obbligo-  non essere in grado di rimuovere l’ossidazione più forte. A quel punto sarà necessario utilizzare un composto di lucidatura o sfregamento.

Danni localizzati sulla carrozzeria da graffi o altre imperfezioni della vernice, come scheggiature, trasferimento di vernice e abrasioni più profonde possono richiedere un regime di levigatura e lucidatura o riparazione della vernice.  Quest’ultima in particolare richiede di riempire il graffio con una vernice per ritocchi abbinata o una resina per vernice trasparente.

Ma se i danni sono più gravi dobbiamo necessariamente affidarci a  un’officina professionale di riparazione auto.