Home » Posto di blocco, non tenere questa cosa a bordo: fioccano multe astronomiche | Rifletti due volte prima di rischiare

Posto di blocco, non tenere questa cosa a bordo: fioccano multe astronomiche | Rifletti due volte prima di rischiare

Attenzione ai posti di blocco per strada perché se avete in auto questo accessorio rischiate multe salatissime: ecco di cosa si tratta così da poter evitare salassi inaspettati in un periodo di crisi economica diffusa.

I posti di blocco sono l’incubo di ogni automobilista e motociclista perché spesso da un semplice controllo saltano fuori magagne e imperfezioni che portano a sanzioni salatissime e conseguenze anche amministrative. Tanti i motivi per cui gli agenti possono fermare un veicolo.

Auto con led – giornalemotori.it

Sia per controllarlo che per un normale espletamento burocratico di documenti come patente e libretto, sia perché notano qualcosa che li insospettisce. Dagli eccessi di velocità al mancato rispetto delle precedenze sino ai fari non funzionanti: molti i motivi che la Polizia può imbracciare.

In particolar modo sono i dettagli a fare la differenza, come si dice. E nel mondo dei motori non sono certo pochi quei particolari e accessori che possono attirare le attenzioni di chi è preposto ai controlli. Tra quelli più visibili vi sono senza dubbio alcuno i fari.

Un faro rotto è passibile di multa, così come una lampadina che non illumina: per ragioni di sicurezza è necessario che la dotazione luminosa del veicolo sia perfettamente funzionante. Ma c’è un dettaglio che potrebbe farvi incappare in multe da capogiro: vediamo di che si tratta.

Posti di blocco: se hai questo la multa è salatissima

Esiste un accessorio che se è montato sulla tua vettura ti farà incappare in sanzioni certe e salatissime: parliamo dei led luminosi posti sotto l’auto. Il Codice della Strada parla chiaro a riguardo attraverso gli articoli 71 e 72 che regolamentano l’equipaggiamento e le dotazioni che ogni auto deve avere.

Fari e frecce, in particolare, non possono essere modificati in alcuna maniera per non comprometterne l’efficacia e la capacità di segnalare agli altri le proprie intenzioni o la propria presenza su strada. L’articolo 78 infatti dice che ogni modifica a carrozzeria ed equipaggiamento dovrà essere sottoposto al vaglio della Motorizzazione per essere o meno accettato.

led auto nel dettaglio – giornalemotori.it

I led rossi o di altri colori appartengono a quella serie di modifiche auto che, se non opportunamente approvate e consentite da personale qualificato, sono fonte di multe certe: si va dai 419 ai 1.682 euro più possibile ritiro della carta di circolazione. Anche se i led sono spenti, già il fatto che essi siano montati e installati sulla vettura costituisce reato punibile con la contravvenzione. Prima di montarli, occorre dunque passare al vaglio della Motorizzazione per non rischiare.