Home » Mini Aceman, il nuovo crossover 100% elettrico non abbandona lo stile classico della Cooper

Mini Aceman, il nuovo crossover 100% elettrico non abbandona lo stile classico della Cooper

Trapelato il nuovo crossover Mini Aceman 100% elettrico: scopriamo insieme il gioiello made in China che sta rivoluzionando il mercato e sta facendo innamorare milioni di automobilisti pronti a fare follie per averlo.

Attesa finita per il nuovo crossover Mini Aceman 100% elettrico: un gioiello che strizza l’occhio alla famosa e amatissima Cooper, simbolo ed icona al tempo stesso di più generazioni. Svelato anche solo se ufficiosamente, il capolavoro Mini ha già conquistato tutti.

nuovo Mini Aceman – giornalemotori.it

Dal 2024 il veicolo occuperà ufficialmente uno spazio di rilievo nella nuova gamma EV: piazzata tra la Hatch a 3 porte e la futura Countryman, diremmo proprio in un posto tutt’altro che male. Il magazine britannico Autocar ha curiosato nel magazzino di Mini, proponendo poi un rendering di come potrebbe figurare la nuova Aceman.

Fortemente ispirata al concept auto proprio della mitica Mini, subirà però differenti aggiustamenti che le regaleranno originalità e al tempo stesso fedeltà alla sorella più nota. Il parabrezza in primis sarà maggiormente inclinato rispetto alla Mini Hatch e Countryman, in regola con esigenze aerodinamiche più spinte per Aceman.

Gli stessi fari saranno più squadrati e la griglia sigillata sarà molto più grande di quella in dotazione normalmente sulla Mini Electric: queste sono solo alcune delle caratteristiche ricostruite dal rendering di Autocar che ha delineato un veicolo unico e originalissimo, pur mantenendo il fascino di un mito senza tempo.

Mini Aceman 100% elettrico: un gioiello tra passato e futuro

Un gioiello sospeso tra icone del passato e futuro elettrico 100%: questo è e sarà la nuova crossover Mini Aceman. Mantenuta intatta, pare, la tradizionale verniciatura del tetto bicolore che andrà ad inglobare il finestrino nella sua linea inferiore.

Confermate anche le robuste protezioni in plastica posizionate in prossimità degli archi passaruota e le “Union Jack“, inconfondibili luci posteriori simbolo della Mini. La produzione e la costruzione avverrà in Cina assieme al modello Cooper a 3 porte, totalmente elettrico. Per questo, tra l’altro, la Mini Aceman è un crossover con velleità di comfort familiare, sostituendo il 5 porte Mini Hatch.

rendering Mini Aceman – giornalemotori.it

Dimensioni interne dunque parecchio ampie ma in esterna manterrà pressappoco le misure della Countryman (poco oltre i 4 metri.) Batterie di due dimensioni che faranno la loro presenza al momento del lancio ufficiale, le quali alimenteranno con due livelli di potenza il motore elettrico posto davanti. L’entry-level avrà una batteria da 40 kWk e 180 CV, con autonomia fino a 320 km. Andando sul modello più avanzato, dalle migliori performances, la batteria sarà da 50 kWh e i cavalli 215, con autonomia di circa 400 km.