Home » Due ruote, ecco come guidare in sicurezza sul bagnato: un consiglio che ti salva la vita

Due ruote, ecco come guidare in sicurezza sul bagnato: un consiglio che ti salva la vita

L’autunno è ormai arrivato e la pioggia unita all’umidità rappresentano spesso un pericolo per le moto: ecco come circolare in sicurezza anche e soprattutto durante questa stagione così insidiosa per gli amanti delle due ruote.

Con l’arrivo dell’autunno si ripresentano le giornate tipiche di questa stagione e il loro carico di pioggia, umidità, nebbia e buio. Un connubio affascinante da un lato ma estremamente pericoloso e insidioso per chi guida, specialmente per i motociclisti.

Scooter sotto la pioggia – giornalemotori.it

Sono infatti gli amanti delle due ruote i più soggetti a incidenti e scivoloni dovuti all’asfalto bagnato: situazioni che spesso possono divenire anche gravi e compromettenti se non vengono affrontate con la giusta attenzione. Non solo norme di sicurezza stradale, ma anche qualche attenzione particolare potrà aiutare in tal senso a vivere serenamente l’autunno su due ruote.

Che abbiate una moto o uno scooter poco importa: se decidete di usarlo anche nei mesi freddi, allora questo articolo non potrà che esservi di grande aiuto. Esistono alcuni accorgimenti e consigli da poter mettere in atto per porsi al riparo da inconvenienti e imprevisti, al di la di sinistri stradali o altro. Prendere l’acqua in viaggio non è mai bello e ne va della salute.

Anche per chi utilizza la due ruote per brevi tragitti, come il classico casa-lavoro, o a maggior ragione per chi ne fa un utilizzo più frequente e sostenuto, ecco alcune dritte su capi e accessori immancabili per vivere in sicurezza e comfort le vostre uscite in moto durante l’autunno.

Moto in autunno: ecco i consigli

Per prima cosa vi consigliamo un kit di cambio da portare sempre con voi. Oltre ai consueti indumenti termici che sono dotazione di ogni motociclista o scooterista, un temporale improvviso nella stagione fredda può sorprendere chiunque in qualsiasi momento. Occorre dunque avere con sé l’occorrente per cambiarsi e ripartire.

Vi consigliamo dunque un set anti pioggia da aggiungere a cerate e giacche impermeabili in caso di urgenza: si va da tute intere e spezzate a solo giacche e pantaloni. Per ogni evenienza il mercato offre una soluzione a portata di ogni tipo di portafoglio: in ogni caso optate per capi fosforescenti (giallo o arancio) così da esser visibili nella nebbia e nel buio tipici dell’autunno.

motociclista con asfalto bagnato e pioggia – giornalemotori.it

Fondamentale poi guanti per le mani e stivali per gambe e piedi: il freddo e l’umidità sono nemici implacabili e possono trasformare una gita serena in una vera e propria gara di sopravvivenza. Non dimenticate di aggiungere al kit un bel casco con visiera libera e sistema Pinlock in grado di evitare la formazione di condensa, mantenendo alta visibilità e sicurezza alla guida.