Home » Codice della strada, questa regola la sottovaluta chiunque: se ti beccano così ti metti a piangere

Codice della strada, questa regola la sottovaluta chiunque: se ti beccano così ti metti a piangere

C’è un comportamento che tutti spesso teniamo mentre guidiamo con il finestrino abbassato: potrebbe davvero costarci carissimo e per questo occorre prestare attenzione su tutti i fronti per non rischiare di collezionare multe da capogiro.

Capita spesso mentre siamo alla guida della nostra autovettura di abbandonarci a comportamenti discutibili o ad abitudini di per sé insignificanti che però potrebbero costarci care. Il Codice della Strada, di recente, ha revisionato alcune disposizioni in materia di norme di circolazione.

Musica ad alto volume alla guida – giornalemotori.it

Premesso che occorre guidare in condizioni psicofisiche buone, con attenzione e lucidità, prudenza e nel rispetto delle regole. Ciò per preservare noi stessi e gli altri, perché la strada non perdona e ogni minima distrazione può davvero comportare conseguenze più o meno gravi.

Soprattutto nella stagione calda ci capita di tenere abbassati i finestrini sia nostri che dei passeggeri e, come tutti sappiamo, occorre prestare attenzione affinché non cada nulla fuori. L’abbandono di oggetti e rifiuti è infatti punibile e costituisce reato ambientale e stradale.

Ma esiste un comportamento che tutti assumiamo e che ai più pare innocuo, il quale però può portare sanzioni salatissime. Una manifestazione di gioia e relax che non pare concessa dalle recenti e stringenti normative in materia di sicurezza stradale. Vediamo di che si tratta.

La regola che molti infrangono: cosa si rischia

A quanti di noi sarà capitato di ascoltare musica ad alto volume in auto e cantare a squarciagola da soli o con amici, specie d’estate con giù i finestrini. Un comportamento allegro e all’apparenza innocuo che, però, ha in serbo rischi e cattive sorprese.

Il volume della radio infatti deve essere entro un certo livello sonoro, come previsto dal Codice della Strada che specifica nel dettaglio le norme all’articolo 155. La violazione di tale limite comporta una sanzione che va dai 42 ai 173 euro. Per che cosa, chiederete voi? Perché avere il volume alto della radio o degli apparecchi acustici per ascoltare la musica (auricolari, cuffiette) è rischioso e compromettente ai fini della sicurezza stradale.

autoradio – giornalemotori.it

Innanzitutto perché se passa un mezzo di soccorso c’è il rischio di non sentire le sirene e quindi di arrecare danno o disturbo. Ma non solo per questo ascoltare musica a tutto volume è vietato: se il nostro motore emette rumori strani o la nostra auto ha problemi meccanici o emette segnali sonori, potremmo non sentirli. Una stretta dunque necessaria che è destinata a far discutere ma al tempo stesso necessaria per limitare distrazioni e leggerezze.