Home » Pneumatici a norma, fate attenzione se non volete brutte sorprese: fioccano multe salate

Pneumatici a norma, fate attenzione se non volete brutte sorprese: fioccano multe salate

Quando si cammina con un’auto occorre sempre fare attenzione allo stato degli pneumatici. Un controllo delle forze dell’ordine potrebbe portare a seri guai.

La stagione invernale porta con sè tanti cambiamenti per quanto riguarda il mondo delle auto. Bisogna sempre andare in giro dotati delle catene da neve e montare, a partirre dal 15 novembre, gli pneumatici invernali.

penumatici
penumatici giornalemotori.it

Occorre, però, assicurarci che questi siano nelle condizioni ideali per circolare e che rispettino le indicazioni fornite dal codice della strada.

Pneumatici in buone condizioni; occhio alle multe salate

Il Codice della Strada, e in particolare l’articolo 79, fanno riferimento allo stato delle gomme quando si viaggia. Per gomme si intendono quelle montate sia sui veicoli a motore che sugli eventuali rimorchi da carico.

Non basta, però, montarli sull’auto. Gli pneumatici devono essere a norma per poter circolare e per non incappare in multe piuttosto salate.

pneumatici
pneumatici giornalemotori.it

A fare le multe, di solito, sono le forze dell’ordine che controllano un po’ tutta la macchina ai posti di blocco. Si va dalla corretta omologazione alla presenza di danni più o meno visibili sulla copertura fino a passare per la giusta corrispondenza dei parametri riportati sulla carta di circolazione e così via.

Uno di questi è la profondità del battistrada che deve essere di minimo 1.6 mm (questo valore cambia a 1.00mm per le moto e di 0.50mm per gli scooter). Al di là della multa, è importante tenere a mente questo valore per non incorrere in pericoli quando si è per strada. Uno pneumatico non a norma può ridurre l’aderenza sull’asfalto e creare problemi di scivolamento del veicolo.

In questo caso sarà difficile controllare il mezzo che potrebbe sbandare e finire contro altri veicoli, alberi, guard rail etc.

Dunque se non si è a norma con gli penumatici si è passibili di denuncia (alcune sono piuttosto salate). A seconda della gravità dell’infrazione, l’ammenda amministrativa può partire da 85 euro fino ad arrivare a 338 euro più la sottrazione di due punti dalla patente di guida. In caso di condizioni atmosferiche avverse o difficili, i vigili possono disporre addirittura il fermo immediato del veicolo. In queste condizioni, infatti, lo pneumatico può perdere aderenza più facilmente se non conforme alle regole.

Nel caso le gomme montate non abbiano le stesse specifiche di quelle indicate nella carta di circolazione la multa diventa più grave, partendo da 422 euro fino ad arrivare a 1695 euro, il ritiro del libretto e obbligo immediato della revisione dell’auto.