Home » Lexus, arriva la batteria “infinita”: finalmente non dovremo più preoccuparci

Lexus, arriva la batteria “infinita”: finalmente non dovremo più preoccuparci

A meno di tre anni dal lancio del primo modello elettrico, la Lexus porta importanti aggiornamenti: la batteria avrà un’autonomia per 450 km.

La Lexus, tre anni fa, ha lanciato il suo primo modello di vettura elettrica. Le auto elettriche stanno pian piano conquistando la scena mondiale.

Lexus
Lexus giornalemotori.it

Quasi tutte le case automobilistiche ogni anno lanciano nuovi modelli elettrici con importanti novità. Quella promossa da Lexus riuarda la batteria del modello UX 300e. La Suv si aggiorna anche con importanti novità introdotte su altri modelli come la Model Year 2003 della Hybrid che è stata presentata solo alcuni mesi fa.

La batteria della UC 300e: autonomia per 450 km

Una delle grandi novità portate dalla Lexus riguarda la batteria di uno dei suoi modelli: stiamo parlando della Bev giapponese. La batteria è stata potenziata del ben 40%: la capacità, dunque, passa dai 54,4 ai 72,8 kWh e può percorrere in tutta comodità 450 km. Un bel passo avati rispetto ai 315 km della versione uscente.

Il motore elettrico rimane invariato e non ci sono modifiche relative alle prestazioni. Oltre alla batteria, la Casa ha annunciato anche miglioramenti per quanto riguarda il telazio e le regolazioni specifiche sull’assetto e il servosterzo.

lexus
lexus giornalemotori.it

La Lexus UX300 dispone anche di alcuni aggiornamenti della versione Hybrid, in modo da risultare molto più performante anche per quanto riguarda le dotazioni di bordo.

Queste nuove funzionalità sono: il riconoscimento dei ciclisti (durante il giorno) e quello dei pedoni (anche di notte) per il Pre-Collision Syste; un miglioramento del Dynamic Radar Cruise Control per la gestione delle curve e l’aggiunta dell’Emergency Steering Assist, del Lane Tracing Assist e dell’Emergency Driving Stop System.

Dal punto di vista puramente tecnologico, la vettura è stata dotata della Digital Key e del Panoramic View Monitor. Lo scherzo touch da 12,3″ è ora capace di gestire aggiornamenti in remoto e di sfruttare un sistema operativo totalmente rinnovato compatibile con gli standard Apple CarPlay e Android Auto.