Home » Benzina, finalmente puoi averla gratuitamente: corri a prenderla

Benzina, finalmente puoi averla gratuitamente: corri a prenderla

Esiste un modo per poter ottenere della benzina gratuitamente? A quanto pare sì! Tutti hanno iniziato a provarci appena ne sono venuti a conoscenza. Ma in che cosa consisterebbe? E- soprattutto- come può essere legale?

Il carovita sta mandando letteralmente in tilt la gente comune, dato che la situazione relativa alla forte inflazione è davvero molto ma molto  complicata, oltre che assai grave. E così in tanti stanno cercando di inventare delle alternative per poter ovviare alla situazione, ideando diversi modi per non rimanere a bocca asciutta alla fine del mese e mettere da parte qualche soldino per il futuro.

Carburante Giornalemotori.it

Eppure, i dirigenti delle aziende che producono benzina e gas sembra stiano addirittura aumentando i propri profitti, tirando- come si suol dire- ” il fumo negli occhi” dei cittadini ,  giustificando i rincari per via della guerra e  delle sanzioni alla Russia. In realtà, l’aumento dei prezzi stava avvenendo già tempo prima della crisi Ucraina, ma le multinazionali hanno compreso bene che la situazione era davvero assai  ghiotta per poter avere maggiori profitti. Ovvio, che la notizia del momento è trovare il modo di poter fare rifornimento spendendo il meno possibile.  E ora come ora sul  Web sta girando un’informazione relativa a della benzina gratis, che si può ottenere effettuando delle operazioni. Vediamo insieme quali sono…

Nuovi incentivi per i carburanti

Chi è venuto a sapere questo metodo ha immediatamente pensato di attivarsi in tal senso. Vediamo insieme in che modo si può avere questo vantaggio alla stazione di servizio. Può essere- chiaramente- una svolta assolutamente epocale, che permetterà di poter fare economia su un elemento il cui prezzo è arrivato- come si suol dire- ” alle stelle”. Posare i mezzi di trasporto a carburante sembra decisamente  complicato, ma è il consiglio maggiore che si possa dare in questo momento, ma proprio per chi non può si potrà ovviare nel seguente modo. E poi utilizzare le biciclette, magari nelle giornate meno fredde e ventose dell’ autunno, o fare delle  belle  passeggiate può sempre essere la soluzione giusta per poter ovviare ai rincari che sono sempre più numerosi su tutti i fronti. Ciò -però- può essere effettuato solamente quando è possibile. Se- infatti- le distanze sono molte e le strade impervie da percorrere pedalando, per mancanza di piste ciclabili di sicurezza, allora bisogna trovare dei metodi alternativi e ben più sicuri  per poter evitare di pagare la benzina. E poi bisogna anche stare molto attenti alle truffe, dato che sul web e- soprattutto- su Whatsapp ne girano  a gogo!

carburante Giornalemotori.it

Il consiglio? E’ sempre meglio affidarsi solamente a delle fonti certe, perché  altrimenti-e lo diciamo senza tanti inutili giri di parole- si rischierebbe di perdere dei soldi e di farsi truffare.  Dunque che fare? A chi o a a che cosa affidarsi? Di questi tempi, ciò che può aiutare  e  pure di molto sono delle raccolte punti alle stazioni di servizio o tramite delle app sullo smartphone. Se ci si muovesse in maniera adeguata, allora sarebbe realmente  possibile, conti alla mano.  risparmiare  tanti bei soldini facendo rifornimento in maniera assolutamente  gratuita. Anche le carte fedeltà e le compagnie di sondaggi permettono di avere dei buoni per fare rifornimento. Fra le migliori iniziative da osservare di continuo segnaliamo quelle dei gestori Q8 ed Eni, oltre alle iniziative di Mistel Panel, Identiclic, Prezzi Benzina, Waze e ViaMichelin.