Home » Pedaggio autostrada, spariscono le code: da oggi fai così e sei libero in un istante

Pedaggio autostrada, spariscono le code: da oggi fai così e sei libero in un istante

Evitare la fila al casello autostradale - fonte: depositphotos.com - giornalemotori.it
Evitare la fila al casello autostradale – fonte: depositphotos.com – giornalemotori.it

Odi fare la fila anche quando esci dall’autostrada? Oggi ti consigliamo un paio di metodi per evitarle: spendi poco e risparmi tempo, ecco di che cosa si tratta. Sono già tanti gli automobilisti che stanno mettendo in pratica questi consigli e se anche tu li segui, puoi evitare snervanti code ogni giorno.

Ogni giorno sono migliaia gli automobilisti che viaggiano lungo le nostre autostrade. Sono tanti i motivi che spingono le persone lungo questi tratti ad alta velocità: qualcuno li percorre per motivi di lavoro o di studio, altri per necessità personali mentre ci sono tanti italiani che si recano nei luoghi scelti per le vacanza in auto e le autostrade sono il metodo più veloce per arrivare alla destinazione in fretta.

Sul tema delle autostrade oggi però non ci sono delle belle notizie: come per tutti gli altri costi relativi alle auto, anche i prezzi dei pedaggi stanno per andare incontro ad aumento incredibile che infatti ha già fatto discutere le associazioni che si occupano di difendere i diritti degli automobilisti e i sindacati.

Oggi però non parliamo di costi, ma di tempi: a chi non è mai capitato di passare diverso tempo in coda al casello autostradale in attesa che la fila si snellisca? Pochi infatti sanno che esistono due metodi molti semplici per evitare le code, ecco quali sono.

Con questo sistema addio code al casello: costa poco ed è semplicissimo

Il primo metodo, tra i due, è senza dubbio il più conosciuto e molti italiani hanno già scelto di affidarsi a questo servizio per uscire più in fretta dall’autostrada, anche se questo non è l’unico vantaggio.

Stiamo parlando di Telepass, un dispositivo da tenere in auto che registra entrate e uscite dall’autostrada e provvede poi ad addebitare direttamente il pagamento sul conto corrente associato. Non solo, perché grazie a Telepass è possibile pagare anche i parcheggi nelle strisce blu e accedere a tanti altri servizi utili per gli automobilisti.

L'insegna del Telepass - fonte_ depositphotos.com - giornalemotori.it
L’insegna del Telepass – fonte: depositphotos.com – giornalemotori.it

C’è un’alternativa a Telepass: è Unipolmove

Il secondo metodo è decisamente meno conosciuto di Telepass e si propone come alternativa: parliamo di Unipolmove, un servizio simile al primo che permette di fare più in fretta quando bisogna entrare e uscire dai caselli. Come Telepass, anche Unipolmove richiede un IBAN a cui addebitare i pagamenti (oltre al canone periodico).

Unipolmove presenta anche altri servizi, tra cui il pagamento del bollo auto automatico, il rifornimento del carburante e il pagamento nelle strisce blu.