Home » Autovelox, con questa app le multe saranno solo un ricordo: scaricala subito

Autovelox, con questa app le multe saranno solo un ricordo: scaricala subito

Uno degli incubi maggiori degli automobilistin sono gli autovelox. Ma ci sono alcune app che posso avvisarci in tempo prima di incontrarne uno ed evitare, così, di incappare in multe anche piuttosto salate.

Si sa, uno degli incubi maggiori per gli automobilisti è l’autovelox. Queste strumentazioni, che si trovano ai lati della strada, segnalano la velocità della nostra auto che, se supera determinati limiti, fa scattare una multa, anche piuttosto salata.

autovelox
autovelox giornalemotori.it

Questi strumenti sono stati introdotti per evitare che la gente possa correre in autostrada e mettere a repentaglio la vita delle altre persone.

Alcuni di essi, però, spesso non vengono segnalati con degli appositi cartelli o messaggi luminosi, costringendo alcuni viaggiatori, talvolta, a delle frenate brusche in prossimità di essi, aumentando il rischio di incidenti.

Esistono, dunque, delle app che ci aiutano arilevare gli autovelox e che possono ritornare utili.

L’app che rivela l’autovelox puà salvarci

Oltre alle app che rivelano la presenza di autovelox, esiste anche la mappa degli autovelox presente sul sito della Polizia di Stato.

Memorizzare tutte le posizioni dalla mappa degli autoveloxdella Polizia di Stato è un’impresa ardua, molto meglio se è uno smartphone ad avvisare l’automobilista quando sta per incrociare uno di questi dispositivi.

autovelox
autovelox giornalemotori.it

Ecco perchè, grazie all’avanzare della tecnologia, molti automobilisti possono affidarsi alle app autovelox che sono disponibili per qualsiasi tipo dio smatphone: Android OS, iPhone OS e Windows Phone.

Alcune di queste app sfrtuanno Google Mpas, mentre altre prevedono mappe personalizzate. Inoltre alcune di esse sono gratis, altre a pagamento.

Tra quelli gratis ci sono Waze e Autovelox!, a pagamento, invece, troviamo Camsam Pro, Tomtom Italia e iCoyote.

Per quanto riguarda quest’ultima, per poterla utilizzare, occore fare un abbonamento. L’app iCoyote, frutta una fitta rete di utenti, che solo in Europa hanno raggiunto quasi i 5 milioni.

Tutti possono aggiornare le mappe segnalando la presenza di autovelox sulle strade, sia quelli fissi che quelli mobili. L’app può essere utilizzata a gratis per i primi 30 giorni, poi occorre sottoscrivere un abbonamento pagandolo 4 euro al mese.

iCoyote, inoltre, ti permette di segnalare ZTL, zone di controllo, zone a rischio, limiti di velocità, incidenti e condizioni del traffico. Una funzione interessante è la possibilità di lanciare questa app autoveloxdirettamente con le mappe di Google Maps.

Un grande aiuto, dunque, per tutti gli automobilisti che possono godersi il viaggio senza dover preoccuparsi della presenza degli autovelox che non vengono opportunamente segnalati sulle strade ed evitare, così, di ricevere una multa piuttosto corposa a casa.