Home » Autovelox di ultima generazione, multe salatissime in arrivo: da ora registrano ogni minima irregolarità

Autovelox di ultima generazione, multe salatissime in arrivo: da ora registrano ogni minima irregolarità

L’autovelox da sempre è l’incubo degli automobilisti e come se non bastasse è in arrivo una novità: ecco la nuova funzione che potrebbe mettere in ginocchio migliaia di guidatori, in un periodo di crisi già sostenuta. 

Autovelox da sempre fa rima con incubo perché la macchinetta nota a tutti gli automobilisti e motociclisti è ideata per rilevare gli eccessi di velocità e, di conseguenza, notificare infrazioni e conseguenti multe. Una vera e propria maledizione che sta per diventare ancora più impattante per le tasche.

autovelox in azione – giornalemotori.it

Una nuova frontiera dell’autovelox è pronta dunque ad investire guidatori di tutta Italia e non solo che, ignari di questa funzione, potrebbero incappare in multe davvero da capogiro. Oltre alle normali funzioni di rilevamento della velocità è stata infatti introdotta una funzione all’avanguardia che non lascia scampo.

Testata per la prima volta in Inghilterra essa riguarda un aspetto mai considerato prima dai tradizionali autovelox: il rumore. Un aspetto oltremodo significativo che in relazione a una tendenza sempre più ecosostenibile potrebbe essere presto il metro principale per elargire altre multe dolorose.

Gli scarichi di suv e marmitte potentissime oltre a emissioni di CO2 inquinano anche a livello sonoro e questa è la battaglia che si vuole combattere a partire dal Regno Unito. Lì le prime multe sono già fioccate e hanno riguardato alcune auto tra Kensington e Chelsea pizzicate per eccesso di rumorosità. I rischi sono grossi e reali.

Autovelox anti rumore: cosa si rischia

Oltre alla velocità, dunque, anche il rumore è diventato un reato stradale passibile di multe salate. Dal Regno Unito rimbalza la notizia delle prime contravvenzioni ad opera di autovelox antirumore e anche in Italia ci si sta preparando all’inizio di una nuova salassata per gli automobilisti.

Ben 10.000 le multe effettuate in alcuni quartieri londinesi: se si supera il limite acustico di 72 dB l’autovelox rileva targa e fa scattare le operazioni di contravvenzione. Multe salate in arrivo per chi ha l’auto troppo rumorosa dunque grazie a telecamere acustiche sofisticate. L’esborso in UK può arrivare sino a 100 sterline.

autovelox – giornalemotori.it

Attenzione anche agli impianti stereo troppo prestanti: la musica oltre ad accompagnarci nei viaggi e rendere più divertenti e rilassanti i tragitti può costarci assai caro. Il rischio di questi autovelox nuovi rileva rumore è però anche quello di ricevere una contravvenzione senza avere colpe. Basta passare nell’ora di punta accanto ad altri veicoli e il rumore rilevato ci punirà, anche se non siamo noi i diretti responsabili.