Home » Multe, ecco quelle che non sai di poter prendere: alcune sono pesantissime

Multe, ecco quelle che non sai di poter prendere: alcune sono pesantissime

Il famoso Codice della strada riserva al suo interno  pure delle sanzioni al dì fuori dall’immaginabile. Proprio per questa ragione abbiamo deciso di salvare il vostro portafogli elencandovi le multe più inaspettate e che, con un po’ di accortezza, potreste evitare!

Sovente forse non ci pensiamo, ma spesso prendere delle multe per certi motivi è davvero poco noti, è davvero ingiusto. Ergo, cerchiamo- come si suol dire- ” di rimanere sempre sul pezzo“.

Le multe più inaspettate
Multe Giornalemotori.it

A tutto potremmo pensare, tranne che a beccarci una sanzione imposta dal Codice della strada per aver esposto il braccio fuori dal finestrino della propria vettura. Ma quante volte siamo soliti farlo d’estate, soprattutto quando siamo in coda in autostrada o in tangenziale? Beh, sappiate che non dovremmo farlo dal momento che non è concesso ed è pure multabile!

No al braccio fuori dal finestrino

Tuttavia c’è anche da dire che guidare col cristallo laterale aperto e col braccio sinistro esposto, oppure con il braccio teso verso l’esterno  non è un comportamento esplicitamente vietato dal Codice della Strada. Ma, poiché tale atteggiamento espone al  reale pericolo di fratture degli arti, l’art. 140 stabilisce che “il conducente deve mantenere sempre il controllo del proprio veicolo e porre in essere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza“, è vietato farlo ed è pure sanzionabile! Ma di quale cifra stiamo parlando? La sanzione amministrativa andrà dai 42 ai 173 euro.

E che dire dell’ inquinamento acustico? Sapete che fare rumore nei centri urbani e nelle ore notturne può costare da 42 a 173 euro? L’art. 156 del Codice della Strada parla chiaro: il clacson può essere utilizzato  solo ed ”esclusivamente per fini di sicurezza stradale e con la massima moderazione”. Inoltre deve essere il più breve possibile, ergo mai e poi in maniera ripetuta e continua.

Le multe più inaspettate
Multe Giornalemotori.it

Spostiamoci ora su un’altra situazione. Parliamoci chiaro: a tutti- o quasi- sarà capitato di lasciare la vettura aperta, ebbene, dovete sapere che così facendo si rischia una multa  e pure  super salata! L’art. 158 del Codice della Strada, al comma 4, afferma  esattamente che ‘”durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso”. Insomma,  della serie “oltre al danno anche la beffa”! In questo caso la sanzione amministrativa va da  i 42 a 173 euro e comprende- persino- il finestrino lievemente aperto. Quindi, occhio a chiuderlo sempre alla perfezione!

Inoltre, come dice l’art. 20 su determinati tipi di strade “è vietata ogni tipo di occupazione della sede stradale, ivi compresi fiere e mercati, con veicoli, baracche, tende e simili”. Almeno che non vi sia un’autorizzazione e determinate condizioni. Quindi, in poche parole,  chi occupa abusivamente il suolo stradale, va incontro ad una sanzione amministrativa da i  173 ai 694 euro.

E per il gran finale, parliamo di ciò che riporta  l’art. 141, quello che raccomanda di “conservare il controllo del proprio mezzo in modo tale da poter ”compiere manovre d’emergenza”. In caso contrario si dovranno  sborsare  dai 42 euro a 173 euro.  Ergo, per evitare sanzioni inaspettate, vi consigliamo di aspettare e mangiare a veicolo spento!