Home » Specchietti retrovisori, la versa funzione è questa: in pochi lo sanno

Specchietti retrovisori, la versa funzione è questa: in pochi lo sanno

Lo specchietto retrovisore altro non è che un semplice dispositivo davvero molto ma molto utile per incrementare la visione a 360° di un guidatore attorno al suo veicolo anche per poter agire prontamente in caso di pericolo o di emergenza o semplicemente a livello di sicurezza che non deve essere mai e poi mai dimenticata.

Lo specchietto retrovisore nei veicoli è entrato in vigore nel 1977 e serve per consentire -come già accennato poco fa- al guidatore del veicolo di poter avere una visione totale di ciò che gli sta accadendo intorno durante un tragitto, ma quali sono le molteplici altre funzioni di questo dispositivo? Vediamole insieme…

 

Quale è la reale funzione dello specchietto retrovisore?
Specchietto retrovisore Giornmalemotori.it

Cominciamo con il dire che  specchietto dell’automobile è composto da un supporto mobile volto a sostenere lo specchietto stesso innanzitutto che ne consente la regolazione. In secondo luogo vi è un braccio che lo collega alla carrozzeria del veicolo ed è regolabile da remoto attraverso una levetta interna. Infine, gli specchietti  possono essere posizionati in diversi punti del veicolo per le ragione qui sopracitate, poiché  rientrino nella visuale e la favoriscano al massimo al conducente, in maniera sia simmetrica che asimmetrica. Non per nulla  ce ne sono solitamente tre, due esterni ai lati dell’autovettura e uno interno posizionato solitamente sopra al parabrezza, onde consentire al guidatore una visione sul retro del veicolo.

Quante e quali altre funzioni possono possedere gli specchietti interni dell’automobile?

Possono- però- esisterne di altre tipologie interne al fine di garantire una sorta di antiabbagliamento, che si mostra- a dir poco- utilissimo specialmente nelle ore notturne quando- magari -la visuale della strada risulta essere particolarmente ridotta e può pertanto risultare inevitabile di incontrare altre autovetture che provengano dalla direzione opposta con i fari abbaglianti attivati, che costituiscono un concreto pericolo per noi, soprattutto se la carreggiata è stretta in quel punto. Recentemente ne sono anche stati introdotti alcuni di questa categoria di tipo elettronico, nelle vetture di ultimissima generazione. Si tratta- in pratica-di  dispositivi dotati di una telecamera che è  utile per le manovre di retromarcia. Essi sono  collegati a un display per la visualizzazione.

Quale è la reale funzione dello specchietto retrovisore?
Nuovo specchietto retrovisore Giornalemotori.it

Grazie sempre poi al loro collegamento ad altre microcamere, è possibile pure avere una visione completa di tutto ciò che sta accadendo intorno a noi e possedere così il completo controllo. Tuttavia essi possiedono anche una struttura e una modalità di collegamento molto semplice e pertanto, se in seguito ad incidenti dovessero danneggiarsi o staccarsi dai supporti senza subire danni, possono tranquillamente, con apposite istruzioni, essere ricollocati o- comunque- sostituiti senza dover effettuare complicatissime operazioni.