Home » Bollo auto, c’è chi fa di tutto per evitarlo e chi l’ha pagato due volte

Bollo auto, c’è chi fa di tutto per evitarlo e chi l’ha pagato due volte

Bollo auto, c'è chi lo paga due volte - fonte Corporate+ - giornalemotori.it
Bollo auto, c’è chi lo paga due volte – fonte Corporate+ – giornalemotori.it

È la tassa più odiata in Italia e c’è chi la paga persino due volte: ecco che cosa succede se capita anche a te di farlo.

La vita degli automobilisti non è di certo tra le più facili. Sappiamo infatti molto bene che le tasse che dobbiamo pagare per la nostra macchina sono veramente tante e non è facile avere a che fare con tutte queste spese. Pensiamo per esempio alla Rc Auto (ovvero l’assicurazione), oppure al costo della revisione o a quello del carburante, solo per fare qualche esempio.

Oggi parliamo più nello specifico però di bollo auto. Sappiamo bene che questa è una tassa di possesso, che si paga cioè per ogni veicolo che si possiede. Questo dunque a prescindere che con quel mezzo si circoli effettivamente in strada oppure no. Il suo costo è in aumento. Non c’è quindi da sorprendersi se il bollo è tra le tasse più evase nel nostro paese, nonostante sia ovviamente obbligatorio il suo pagamento ogni anno.

Sorprende invece molto di più che ci siano persone che pagano il bollo due volte. La maggior parte delle volte questo capita per un semplice sbaglio. Ma che cosa bisogna fare in questi casi?

Bollo auto pagato due volte, come ottenere il rimborso

Il caso del bollo auto pagato due volte è soltanto uno dei tre casi in cui è possibile ottenere il rimborso dal pagamento. Questo capita magari perché ci si è dimenticati di averlo già pagato, o perché magari due persone dello stesso nucleo familiare procedono al pagamento l’uno all’insaputa dell’altro.

Ci sono poi altri due casi. Il primo è il pagamento in eccesso, ovvero quando versiamo una somma più alta del dovuto. Oppure ancora quando paghiamo nonostante non dovremmo farlo, per esempio quando la nostra auto rientra nei casi di esenzione previsti dalle singole regioni italiane.

Bollo auto, come ottenere il rimborso - fonte Corporate+ - giornalemotori.it
Bollo auto, come ottenere il rimborso – fonte Corporate+ – giornalemotori.it

Qual è la procedura

Il rimborso del bollo non è automatico: questo significa che bisogna richiederlo presentando la domanda e indirizzandola all’ufficio tributi, allegando tutta la documentazione che permetterà alle autorità di procedere con il rimborso.

La cosa importante è quella di rispettare i tempi. Questo significa che dobbiamo presentare la richiesta di rimborso entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello entro cui doveva essere versato il pagamento.