Home » Novantenne sfascia supermercato con l’auto: ha perso il controllo I Si riapre subito la polemica, ora non vogliono più farli guidare per legge

Novantenne sfascia supermercato con l’auto: ha perso il controllo I Si riapre subito la polemica, ora non vogliono più farli guidare per legge

90enne sfascia supermercato con l'auto - fonte Ansa Foto - giornalemotori.it
90enne sfascia supermercato con l’auto – fonte Ansa Foto – giornalemotori.it

L’incidente di qualche giorno fa pone l’accento sulla necessità di togliere la partente superata una certa età.

Soltanto qualche giorno fa ha avuto luogo l’ennesimo incidente che ha visto come protagonisti un novantenne che si trovava a bordo della sua auto. Dopo aver perso il controllo del mezzo, l’uomo è andato a schiantarsi contro la vetrina di un supermercato sfondandola. Così facendo ha distrutto vetrine, casse e bancali del negozio.

La cosa positiva che dobbiamo sottolineare è che nonostante il negozio fosse abbastanza affollato nessuno tra i dipendenti e i clienti è rimasto ferito. L’anziano, sebbene fosse visibilmente in stato di shock si è presto rimesso ed è stato portato in ospedale per accertamenti, ma le sue condizioni non risultavano gravi e infatti è già stato dimesso.

Il caso avvenuto qualche giorno fa ha già riacceso il dibattito sulla sicurezza stradale. In molti infatti si interrogano sull’opportunità di permettere agli anziani avanti con l’età di continuare a guidare. Ma che cosa prevede la normativa al momento da questo punto di vista?

Anziani alla guida, che cosa dice la legge

Questo episodio ha riacceso il dibattito sulla sicurezza stradale e sull’opportunità che gli anziani guidino quando hanno superato una certa età. Al momento, gli anziani devono già rispettare scadenze più stringenti rispetto ai più giovani. Per esempio, dopo gli 80 anni il rinnovo della patente avviene ogni due anni (mentre tra i 18 e i 50, bisogna presentarsi di fronte al medico ogni dieci anni).

Quando gli anni avanzano, è normale perdere la capacità di guidare. Basta pensare che i due sensi più importanti, cioè la vista e l’udito, sono i primi che ne rimangono compromessi. C’è poi la questione delle patologie, che sono più frequenti negli anziani che nei giovani, ma anche la coordinazione o i riflessi, aspetti cruciali per una guida sicura.

Vietare la guida agli anziani, la proposta - fonte stock.adobe - giornalemotori.it
Vietare la guida agli anziani, la proposta – fonte stock.adobe – giornalemotori.it

La guida non è solo una questione di età

Se sono molti a sostenere che agli anziani andrebbe tolta la patente, è anche vero che in molti li difendono. Infatti, in molti affermano che mantenere l’indipendenza delle persone anziane è essenziale e l’auto è uno strumento importante per la loro autonomia.

Le proposte di mezzo ci sono. Per esempio, qualcuno sostiene che oltre a controlli medici più stringenti vengano introdotti dei test pratici di guida per gli anziani, simili a quelli che devono affrontare i giovani che voglio ottenere la patente.