Home » Sei fermo nel traffico, non fare mai questa cosa: il ritiro di patente è immediato

Sei fermo nel traffico, non fare mai questa cosa: il ritiro di patente è immediato

Attenzione perché anche se siamo fermi nel traffico e il nostro veicolo non è in movimento in quel preciso momento, c’è una cosa -in particolare- che non dobbiamo assolutamente mai e poi mai fare. Altrimenti  rischiamo di prenderci-  e  ve lo diciamo fin da subito-  di  beccarci una multa bella salata oltre che pure il ritiro della patente!

Che cosa non dobbiamo mai fare di così tanto pericoloso e proibito per quanto riguarda il Codice della Strada anche se in quel momento, pur trovandoci materialmente al posto di guida del nostro mezzo, siamo praticamente fermi? Ve lo diciamo noi…

Traffico Giornalemotori.it

Apriamo le danze con l’uso del telefonino in auto  he è un argomento che suscita sempre molto interesse. E il Codice della Strada, che è la Bibbia di ogni guidatore che si rispetti, ha  stabilito in modo decisamente  netto cosa è vietato e cosa è – invece- concesso con il cellulare in auto. Chiaro è- almeno ce lo auguriamo- che non si possa tenerlo in mano mentre si è al volante, ma- attenzione- dal momento che lo è anche se in modalità vivavoce,  tenendolo anche con una sola mano. Invece è ammesso si guida se collegato al Bluetooth e sempre che una o tutte e due le mani non siano impegnate con il telefonino. Inoltre, è possibile usare il telefono con i comandi vocali, a condizione- e anche qui fate davvero molta attenzione-  di non utilizzare il display e/o i tasti del cellulare.

E che dire degli auricolari? E’ consentito,   ma- fate attenzione-  un orecchio deve rimanere-necessariamente  libero per percepire i rumori del traffico.

Le sanzioni

Ma ora veniamo al capitolo più spinoso e delicato, ovvero quello delle sanzioni..,

Vi diciamo subito che chi  viene colto con il cellulare alla guida è soggetto a una sanzione pecuniaria e alla decurtazione dei punti dalla patente.  Il costo della multa? Volete la cifra? Possiamo dirvi che  va da 161 fino a 647 euro, mentre la decurtazione è di 5 punti della patente.  Inoltre,  nei 24 mesi successivi il primo verbale, il conducente risulta pure recidivo e viene multato nuovamente per la stessa ragione, la patente verrà sospesa da 1 a 3 mesi.

Dviveto assoluto dell’uso dello smartphone durante il processo di guida, anche se si è fermi in mezzo al traffico Giornalemotori.it

Inoltre, le disposizioni di legge consentono alle Autorità di effettuare indagini,  e pure assai mirate,  sull’uso del telefono durante la guida, come-ad esempio – in caso di incidente con feriti o di gravi responsabilità del conducente. Non per nulla, dati alla mano,   sono davvero molti, o meglio troppi,  gli incidenti stradali causati dalla scarsa concentrazione per via dell’uso del telefono mentre si è in marcia. Teniamolo ben in mentre prima di andare contro la Legge!