Home » Come togliere la resina degli alberi senza danneggiare la carrozzeria: prodotti e consigli utili

Come togliere la resina degli alberi senza danneggiare la carrozzeria: prodotti e consigli utili

La resina sull’auto crea danni non indifferenti, ma esistono modi efficaci per levarla: ecco nel dettaglio come fare per tornare a far brillare la carrozzeria e tornare a specchiarsi senza vedere aloni e segni dovuti a questa sostanza così impattante.

A chi non è capitato di parcheggiare sotto una pineta o filari di verdi piante e ritrovarsi la mattina con la macchina piena di resina? Un vero problema anche perché essa è una delle sostanze più difficili da togliere. Il rischio di ricorrere a metodi errati o frettolosi è alto, così come la possibilità di rovinare vernice e carrozzeria.

resina su auto – giornalemotori.it

La resina, per chi non lo sapesse, è una sostanza dalla forte ed elevata componente zuccherina che è contenuta nelle conifere come pini, abeti e larici e che appiccica come poche cose in natura. Una sorta di miele ma ancora più resistente e denso, in grado di lasciare segni indelebili nel tempo.

Una scelta coscienziosa e vigile di prodotti specifici adatti per rimuovere la resina dall’auto va di pari passo con un insieme di tecniche e metodi efficaci. Essi non danneggeranno la vettura ma restituiranno alla vostra auto tutto il suo splendore.

Con circa 7 euro potrete far tornare come nuovo il cofano, le portiere e il tettuccio della vostra auto intaccata dalla resina: prodotti dunque di qualità a costi tutto sommato contenuti. Utile il fai da te, a patto che si seguano determinate dritte per ottenere un risultato degno di nota che eviti ulteriori danni.

Resina sull’auto: come levarla

Uno dei prodotti più efficaci per togliere la resina dall’auto è senza dubbio l’alcol denaturato: prendete un panno e imbevetelo con tale liquido, quindi con delicatezza strofinate sulle zone in cui la resina ha attecchito sino a levarla completamente. Dopo tale operazione suggeriamo un lavaggio approfondito dell’intera vettura, così da aver un risultato migliore.

Se la resina dovesse restare anche con l’alcol occorre usare un diluente sintetico: esso non costa troppo ma necessita di alcune accortezze in fase di utilizzo. Va usato per poco tempo e in scarse quantità perché potrebbe opacizzare la vernice e rendere più chiare anche le parti in plastica.

rimozione resina da auto – giornalemotori.it

Altro metodo efficace ma meno invasivo è l’acetone per unghie: anch’esso da usare con cautela perché come il diluente sopra citato rischia di rendere meno viva e brillante la vernice della macchina. Utilizzate un panno in cotone e se necessario ripetete l’operazione più volte sino a che la resina non è del tutto rimossa.