Home » Caro benzina, la soluzione è a portata di mano: con questo trucchetto risparmi più soldi di quanto credi

Caro benzina, la soluzione è a portata di mano: con questo trucchetto risparmi più soldi di quanto credi

Tanti i trucchi per risparmiare soldi durante il rifornimento: ecco uno di quelli infallibili per tenere in tasca preziosi euro in un periodo drammatico di caro benzina e spese continue, se farai così avrai finalmente respiro.

Crisi nera per tutti, e allora conviene correre ai ripari: trucchi ed espedienti per arrivare a fine mese sono ormai all’ordine del giorno. Una situazione drammatica che costringe i più ad affidarsi a escamotage e vie traverse per sopravvivere al caro vita sempre più strozzante.

risparmiare su carburante – giornalemotori.it

Una delle spese più impattanti per un automobilista e la propria famiglia è senza dubbio il rifornimento: con prezzi di benzina, diesel e GPL ormai alle stelle è una delle situazioni più onerose. Se oltre all’aumento globale uniamo cattive abitudini in grado di farci spendere di più, la frittata è servita.

Un primo accorgimento è senza dubbio legato all’aria condizionata: essa aumenta di ben il 10% il consumo di carburante, una cifra non certo da poco soprattutto in questi tempi grami. Da qui si evince l’utilità di adoperare la ventola anziché il condizionatore auto quando ci si muove in città o in percorsi misti.

Essa, pur non rinfrescando esattamente come l’aria condizionata, rende comunque vivibile l’abitacolo grazie al ricircolo di aria. Ciò consentirà sicuramente un maggiore risparmio che a fine mese farà decisamente la differenza, anche se il vero trucco per risparmiare sui consumi è un altro.

Risparmio carburante: ecco il trucco che molti non sanno

Per risparmiare carburante non solo occorre evitare il più possibile l’aria condizionata ma anche mettere in atto uno stratagemma efficace e testato che molti non conoscono. Un trucchetto davvero sorprendente in grado di farci tenere in tasca parecchi euro a fine anno.

Il consiglio è quello di abbassare il finestrino, oltre a spegnere il condizionatore auto. Questo è importante farlo entro i 90 km/h, per avere dei benefici concreti. Sopra tale velocità, al contrario, occorrerà alzare bene i vetri e, se necessario, oltre alla ventola innescare il climatizzatore o l’aria condizionata.

Finestrini abbassati per risparmiare benzina – giornalemotori.it

I test hanno ad ogni modo dimostrato che viaggiare con il finestrino abbassato, sotto certe velocità, consente un risparmio importante, cosa che però non accade sopra i 90-100 km/h: qui il consumo è superiore del 35%, il che rende necessario avere i vetri ben sigillati. Un altro consiglio utilissimo è evitare la guida a strappi: accelerare e frenare in modo ripetuto aumenta i consumi di carburante in modo assai impattante. Meglio dunque mantenere per quanto possibile una velocità costante.