Home » Bollo auto, se guidi questa macchina non lo paghi: addio all’odiatissima imposta

Bollo auto, se guidi questa macchina non lo paghi: addio all’odiatissima imposta

C’è la possibilità di non pagare il tanto odiato bollo auto grazie a una macchina che ci rende esenti: ecco quale è il veicolo che ci potrebbe salvare da uno degli esborsi più odiati e impattanti per ogni automobilista.

Sempre più odiatissimo, il bollo auto è una delle tasse auto tra le più mal digerite da guidatori e motociclisti perché è da versare obbligatoriamente al di la dell’effettivo utilizzo del mezzo. In un periodo come questo, riuscire a non pagarlo o a pagarlo in misura ridotta sarebbe ossigeno per le finanze di milioni di famiglie.

bollo auto – giornalemotori.it

Esistono per fortuna alcune categorie di automobilisti che sono esentati dal pagamento del bollo auto: ricordiamo anche tale dazio annuale è da pagare in base alla potenza della nostra auto e varia in base alla regione dove risiediamo e alla classe ambientale del veicolo in questione.

Il mancato pagamento del bollo può implicare sanzioni anche parecchio consistenti: 0,30% della cifra dovuta inizialmente cui si somma un 0,5% di interessi ogni sei mesi di ritardo. In alcuni casi è previsto persino il fermo amministrativo del mezzo.

Per fortuna, come dicevamo, esistono determinate categorie che possono essere esentate dal suddetto versamento: una svolta che potrà ridare il sorriso a parecchi di noi. Scopriamo tutto a riguardo.

Bollo auto: chi non lo pagherà più

Il bollo auto è una tassa odiosa che però, per precise classi di automobilisti, potrebbe presto divenire un lontano ricordo. Ben tre le differenti categorie di guidatori che potranno non versare la tassa in questione: la prima è quella che fa riferimento a a chi usufruisce della legge 104, sia i disabili che chi si occupa di loro. I familiari del disabile avranno diritto all’esenzione solo se questi è a loro carico o ha reddito sotto i 2.840,51 euro.

Un’altra categoria esente è quella che possiede vetture ibride o elettriche di ultima generazione, a emissione ridotta o zero: al momento tale disposizione è valida per i primi 3-5 anni dall’acquisto, ma in alcune regioni italiane si è già esteso il periodo di benefit.

pagamento bollo auto – giornalemotori.it

Ultima classe di guidatori che saranno esentati dal pagamento del bollo sono i proprietari di auto d’epoca, ovvero quei veicoli che hanno più di 30 anni. Se la vettura invece ha tra i 20 e i 29 anni, la cifra da versare sarà del 50% rispetto al totale previsto. Una bella svolta dunque, contando anche che alcune regioni per gli altri non inclusi negli sgravi ha introdotto sconti dal 10 al 20% sugli importi da versare.