Home » Pneumatici, fioccano multe salate: controllate subito questa cosa

Pneumatici, fioccano multe salate: controllate subito questa cosa

Controlli serrati sulle strade: occhio ad avere gli pneumatici a norma, o sono multe salatissime. Ecco a cosa dovete prestare attenzione per non incappare in sanzioni e brutte sorprese.

Di recente si sono inasprite in particolare le norme circa le gomme da montare sulle proprie vetture: il tutto è ben regolamentato dall’articolo 79 del Codice della Strada che fornisce precise indicazioni in tal senso. Non rispettare le norme, come vedremo, potrebbe costare davvero carissimo a molti automobilisti.

Controllo gomme auto – giornalemotori.it

Innanzitutto il battistrada deve avere una dimensione dello spessore non inferiore a 1.6 mm. Il rischio di una profondità troppo ridotta, oltre a esser rappresentato da una salata multa, è anche legato alla sicurezza vostra e dei passeggeri. Una gomma con battistrada eccessivamente consumato incorre in minor aderenza e mancanza di tenuta.

Questo valore della profondità si abbassa per le moto a 1 mm e a 0.50 mm per gli scooter: se un controllo dovesse evidenziare infrazioni in tal senso, le sanzioni sarebbero inevitabili. Inoltre attenzione al disegno in rilievo sul battistrada che deve essere visibile per tutta la larghezza e circonferenza della gomma stessa.

Il regolamento D.P.R. 495/92 contenuto nell’articolo 79 spiega nel dettaglio questa e altre precisazioni circa le caratteristiche che deve avere uno pneumatico a norma. Occorre adeguarsi in fretta perché i controlli sono già iniziati e le prime sanzioni salatissime hanno già iniziato a fioccare.

Pneumatici non a norma: ecco le sanzioni

Avere le gomme fuori norma potrebbe davvero costarvi carissimo. Occhio dunque al battistrada, alla sua profondità e integrità e al disegno in rilievo che deve essere come detto sopra ben visibile e chiaro. Ricordatevi inoltre che in tutta Italia dal 15 Novembre al 15 Aprile vige l’obbligo di gomme invernali o catene a bordo, salvo deroghe regionali.

Tornando alle gomme non a norma, le sanzioni variano a seconda della gravità della mancanza riscontrata al controllo. Si va da 85 a 338 euro più la decurtazione di 2 punti della patente. In caso di avverse e critiche condizioni meteo la Polizia può persino ordinare il fermo del mezzo.

Gommista professionista al lavoro – giornalemotori.it

Se le gomme poi risultano differenti da quelle indicate sul libretto di circolazione, la multa va dai 422 ai 1.695 euro, con annesso il ritiro della carta di circolazione e l’obbligo immediato di revisione del veicolo. Il nostro consiglio è dunque quello di affidarsi a gommisti seri e professionisti che possano indirizzare verso la scelta della gomma più adatta. Non acquistate gomme on line o usate, ne va della vostra sicurezza e del vostro portafoglio.