Home » Iniettori, non fare questo quando vuoi pulirli: se sbagli un passaggio commetti un disastro

Iniettori, non fare questo quando vuoi pulirli: se sbagli un passaggio commetti un disastro

Gli iniettori sono componenti fondamentali nel motore di un’auto: ecco come pulirli in modo corretto per evitare di arrecare danni che potrebbero compromettere in modo disastroso il funzionamento della tua macchina.

Gli iniettori sono una parte essenziale dell’apparato motoristico di una vettura e per igienizzarli e lubrificarli occorre adoperare un additivo apposito benzina o diesel per iniettori. Esistono però dei rischi legati a questa importante operazione, degli errori frequenti da non commettere assolutamente.

pulizia iniettori – giornalemotori.it

Pulire gli iniettori si rende oltremodo necessario quando si palesano alcuni problemi visibili anche ad occhio nudo o rilevabili attraverso controlli o lettura di spie e diagnosi auto. Tra i più frequenti c’è la fuoriuscita di fumo dalla marmitta e l’elevato consumo di carburante, entrambi spesso accompagnati da rumore.

Nel pulire gli iniettori occorre come detto affidarsi a prodotti altamente professionali e sicuri in grado di non solo arrecare benefici ma anche evitare danni meccanici. In commercio potete trovare diversi tipi di liquidi e additivi appositamente pensati per questa delicata operazione.

La cosa essenziale è non commettere errori di sorta nei vari passaggi per evitare di incappare in disastri che comporterebbero esborsi e malfunzionamenti alla vettura stessa. Ecco a cosa dovete prestare attenzione durante la pulizia degli iniettori.

Pulizia iniettori: gli errori da non commettere

Nel pulire queste importantissime parti meccaniche, la prima cosa da evitare è seguire i consigli del passaparola. Uno di questi suggerisce di aggiungere al gasolio la benzina che non è affatto un toccasana come parecchi pensano. Essa può diluire il gasolio facendo rischiare il grippaggio e favorendo danni ai pistoni.

Attenzione anche alla quantità di additivo che inserite nel serbatoio: di per sé è una soluzione ottima ma va usata nel modo corretto specialmente per la delicatezza della zona. Consigliamo in caso di dubbi di rivolgersi sempre a officine autorizzate. Evitate additivi fai da te o di scarsa qualità, che porterebbero più svantaggi che vantaggi.

iniettori auto – giornalemotori.it

Nelle auto a GPL gli iniettori vanno controllati prima degli altri poiché il gas ha minor potere lubrificante dei carburanti tradizionali e ciò comporta una maggiore usura dei pezzi. Importante sempre dare un occhio ai filtri del gasolio e del carburante in genere perché una loro corretta e metodica manutenzione potrebbe addirittura evitare di ricorrere alla pulizia con additivi. Come in tutte le cose, del resto, la prevenzione è la prima arma di difesa contro i danni del tempo e le nostre auto non fanno certo eccezione.