Home » Gallerie, ecco cosa fare devi quando vi transiti: se non adotti questo comportamento alla guida finisce malissimo

Gallerie, ecco cosa fare devi quando vi transiti: se non adotti questo comportamento alla guida finisce malissimo

Vediamo come guidare in galleria in tutta sicurezza e- soprattutto- come affrontare ben 6 diverse situazioni che potrebbero capitare all’ingresso o all’interno di un tunnel. Sangue freddo e testa sulle spalle!

L’Italia è il Paese delle gallerie stradali. Ce ne sono per circa 650 km, il 60% di quelle presenti nell’intera UE. Pertanto è opportuno sapere come comportarsi quando le attraversiamo con la nostra auto…

Guidare in galleria Giornalemotori.i

Per ora al mondo solo il Giappone ne ha di più. Significa – in poche parole- che mettersi in viaggio sulle strade italiane, escludendo ovviamente le zone completamente pianeggianti, equivale spesso e volentieri a dover percorrere delle gallerie, che possono essere corte ma anche molto lunghe , come- ad esempio – il Trafoto del Gran Sasso lungo la A24 supera i 10 km. È necessario- pertanto- che tutti gli automobilisti sappiano come guidare in galleria, dato che il transito in un tunnel può presentare alcune difficoltà a causa della scarsa illuminazione e della presenza di poche vie di fuga. A questo proposito Autostrade per l’Italia ha pubblicato alcuni consigli utili su come affrontare 6 diverse situazioni che potrebbero accadere in galleria e che noi vi illustriamo ora. Pronti a prendere appunti?

I consigli per viaggiare sicuri in galleria

All’ingresso di una galleria occorre sempre seguire con molta attenzione le seguenti indicazioni: accendere le luci anabbaglianti,  togliere gli eventuali occhiali da sole,  prestare massima attenzione ai segnali luminosi Freccia e Croce o ai pannelli a messaggio variabile, se presenti. È consigliabile  poi,  specie se si percorrono galleria molto lunghe, sintonizzarsi sulle frequenze di Isoradio (103,3 FM) per ricevere informazioni  tempestive e aggiornate sul traffico.

All’ingresso di buona parte delle gallerie lungo la rete autostradale sono attivi i segnali luminosi Freccia e Croce, che molti automobilisti erroneamente sottovalutano. Ma occhio perché sarebbe opportuno non farlo mai e poi mai! Tuttavia, sapete che cosa stanno a indicare?

La freccia verde segnala che la corsia è percorribile,  mentre la croce rossa sta a indicare che la corsia non è percorribile a causa di veicoli fermi, incidenti o lavori, ergo  è assolutamente necessario cambiare corsia. E ora attenzione: se tutte le corsie presentano il simbolo della croce rossa la galleria non è percorribile e -dunque- bisogna assolutamente  fermarsi in  tutta sicurezza, senza entrare.

E per stare tranquilli, quando si entra in galleria, bisogna sempre  mantenere  una distanza di sicurezza maggiore rispetto ai tratti all’aperto; non superare il limite di velocità,  individuare le colonnine SOS e le uscite di emergenza e- soprattutto-  non effettuare mai inversione o retromarcia, per nessun motivo. Fermarsi- inoltre- soltanto in caso di estrema necessità, accendendo le quattro frecce e raggiungendo la prima piazzola disponibile. In alternativa spostarsi sulla corsia di emergenza che è stata creata proprio per questo preciso motivo.

Guidare in galleria Giornalemotori.it

Riallacciandosi a quanto appena scritto, in caso di guasto al veicolo in galleria si consiglia di agire così: accendere subito le quattro frecce, quindi  fermarsi alla prima piazzola disponibile o, in alternativa, sulla corsia d’emergenza o sul lato destro della carreggiata. A quel punto è necessario  spegnere il motore lasciando- però- le chiavi inserite,  indossare il gilet rifrangente che dobbiamo sempre avere con noi in auto ,  installare la segnaletica di veicolo in avaria (triangolo) e chiamare il 112.

Oppure, prestando- ovviamente- la  massima attenzione al traffico, percorrere il marciapiede o la banchina in direzione della colonnina SOS per richiedere il soccorso stradale. Nelle gallerie sono generalmente presenti uscite di emergenza che consentono di raggiungere l’altro fornice o luoghi sicuri dove attendere l’arrivo dei soccorritori, quindi, anche se la situazione è difficile, cercate di non farvi prendere dal panico e cercare di raggiungerle senza crearvi ansia.

Ma se vi trovate in presenza di fumo o di un incendio, che fare? Accendete  le quattro frecce, arrestate il veicolo il più distante possibile da quello in fiamme, non fate comunque inversione o retromarcia e allontanatevi dal veicolo senza attardarsi a recuperare beni personali e seguire la segnaletica per raggiungere le uscite di emergenza. Infine, prestate sempre  la massima attenzione a veicoli in transito  e  contattate la sala operativa, tramite le colonnine SOS, o chiamare il 112 dando tutte le indicazioni necessarie.

In caso di coda o traffico bloccato all’interno di una galleria, per garantire una maggiore sicurezza per tutti quanti,  bisogna necessariamente seguire le seguenti indicazioni: accendere subito le quattro frecce,  lasciare sempre libero il passaggio per gli eventuali mezzi di soccorso,  spegnere il motore e non scendere mai e poi mai  dal veicolo. E, soprattutto (meglio ribadirlo un’altra volta), non fare mai inversione o retromarcia!