Home » Caro carburante, in arrivo la novità del secolo: grazie alla tecnologia il vostro portafoglio ringrazierà

Caro carburante, in arrivo la novità del secolo: grazie alla tecnologia il vostro portafoglio ringrazierà

Una notizia che ha dell’incredibile per tutti gli automobilisti che vogliono risparmiare sul pieno: ecco il metodo tecnologico che vi consentirà di tenere in tasca parecchi soldi senza rinunciare a viaggi in auto con amici e parenti. 

Risparmiare è ormai la parola d’ordine per tutti, in special modo per gli automobilisti che senza dubbio risultano la categoria forse più esposta al caro prezzi di carburanti, alle tasse varie, alle assicurazioni esorbitanti. Chi progetta un viaggio ha spesso un timore: il costo del carburante.

viaggio in auto – giornalemotori.it

Questa infatti è la vera mannaia sul collo di milioni di guidatori che spesso purtroppo li fa desistere dal mettersi in auto per lunghe tratte, per non parlare di paesi esteri. Esiste però un modo assolutamente innovativo per risparmiare parecchi soldi al momento del rifornimento, ovunque vi troviate.

Questo è possibile grazie a un dispositivo di uso quotidiano che ognuno di noi ormai possiede, il quale sarà in grado di svoltarci la vita. Grazie ad alcune applicazioni già in essere, il nostro smartphone ci consente da tempo di programmare itinerari aggiornati, percorrere strade sicure e certe e avere in tempo reale aggiornamenti su posizioni e geolocalizzazioni.

La svolta arriva da Google Maps che, da pochissimo tempo, ha introdotto una novità unica: un incremento eccezionale in grado di farvi risparmiare fior di quattrini in relazione alle necessarie soste per il rifornimento di carburante. Pochi passaggi da seguire e viaggiare non sarà più un pensiero per il portafoglio.

La svolta tech: ecco come risparmiare

Tra le opzioni presenti sulla app Google Maps presente sul vostro smartphone potete selezionare una particolare opzione che vi consentirà non solo di viaggiare senza impattare ma anche e soprattutto di risparmiare sino all’ultima stilla di benzina: il suo nome è “Viaggio eco friendly.”

Di che si tratta esattamente? Essa è una funzione che inizialmente nacque per evitare ingorghi e zone ad alto traffico, consentendo al guidatore di usare il meno possibile l’auto ed evitare eccessive emissioni di CO2 nell’aria. Con il passare del tempo e le tristi notizie circa gli aumenti del prezzo dei carburanti la sua funzione si è evoluta, raddoppiando i vantaggi.

Googl Maps – giornalemotori.it

Usare infatti meno la macchina effettuando tragitti intelligenti e più brevi consentirà anche un importantissimo risparmio sul carburante: strade sterrate e dissestate o eccessivamente trafficate potrebbero andare ad influire in modo negativo e determinante sul vostro portafoglio. Per questo “Viaggio eco friendly” è sempre più utilizzata, nella certezza che anche pochi soldi risparmiati siano comunque ben accetti.