Home » Limitatore di velocità, italiani terrorizzati: dovranno montarlo tutti | Ecco come funziona

Limitatore di velocità, italiani terrorizzati: dovranno montarlo tutti | Ecco come funziona

Il Codice della Strada si adegua ai tempi e introduce una novità che potrebbe stravolgere la vota degli automobilisti: una svolta senza precedenti nel campo della prevenzione e della sicurezza per i reati di eccesso di velocità. Scopriamo nel dettaglio di che si tratta.

A seguito di sempre più incidenti stradali alcuni dei quali fatali e gravissimi, spesso dovuti all’alta velocità, il Parlamento europeo ha deciso di mettere in atto una serie di provvedimenti e restrizioni in grado di arginare in buona parte i comportamenti rischiosi da parte dei guidatori.

auto sfreccia oltre il limite di velocità – giornalemotori.it

Una svolta perché le sanzioni per la prima volta non verranno addebitate al guidatore bensì alle case automobilistiche: un vero e proprio terremoto è pronto dunque ad abbattersi sul mondo dei motori, ne siamo più che certi. Una decisione che va al di la dell’immaginabile e che vira secca verso una decisa e ferma politica di prevenzione stradale.

Tutte le auto infatti dovranno adattarsi a un sistema sofisticato integrato di ultima generazione, in grado di controllare la velocità: le vetture di nuova produzione dunque dovranno disporre tra gli equipaggiamenti di serie anche di un limitatore di velocità tipo Intelligent Speed Assistant.

Una stretta necessaria e non rimandabile, a fronte dei sempre più crescenti e diffusi incidenti stradali che spesso comportano conseguenza drammatiche, specie tra i giovanissimi. Macchine sempre più veloci e potenti, difficili da gestire, unite a condizioni non sempre ottimali di chi guida e da imprevisti di sorta hanno fatto degenerare la sicurezza. Vediamo come funziona il limitatore che verrà installato sulle nuove auto.

Limitatore velocità: ecco di che si tratta

Il limitatore di velocità che il Parlamento europeo ha deciso di imporre alle case automobilistiche funziona grazie a un sofisticato sistema GPS in grado di rilevare ogni movimento. Così l’aumento della velocità che verrà registrato dal software installato a bordo impedirà all’auto di salire di giri, avvertendoci con un segnale acustico.

Non ci resterà dunque che rallentare e riportarci su velocità più sicure e consone al tragitto che stiamo percorrendo, rientrando nei limiti imposti dalla legge in vigore. L’apparecchio non è collegato con le forze dell’ordine per cui non siamo a rischio sanzione: si tratta esclusivamente di uno strumento di pura prevenzione.

limitatore di velocità integrato – giornalemotori.it

Una soluzione cui sono chiamate ad adattarsi tute le case automobilistiche, pena sanzioni pesantissime: multe da capogiro anche per gli automobilisti che staccheranno i manometteranno il GPS. Unica controindicazione: l’aumento probabile dei prezzi di vendita delle auto che andranno a mettere in crisi un mercato già segnato da un brusco calo di vendite.