Home » Benzina, non regalare più i tuoi soldi: con questo liquido il pieno ti costa pochissimo

Benzina, non regalare più i tuoi soldi: con questo liquido il pieno ti costa pochissimo

Risparmiare sul rifornimento di carburante da oggi è possibile grazie ad un preciso metodo che ti permetterà di risparmiare il 35% del pieno: scopriamo di che si tratta in modo da poter finalmente tenere via qualche soldo al momento del pieno.

Risparmiare sul pieno di carburante è una delle più importanti cose che un automobilista desidera, soprattutto in un periodo così difficile dal punto di vista economico. Molti si improvvisano meccanici  o santoni, mettendo in atto soluzioni fai da te per far durare di più il carburante. Attenzione!

Additivo per auto – giornalemotori.it

Un errore o un prodotto errato potrebbe danneggiare in modo irreparabile il motore, arrecando danni davvero enormi al vostro veicolo. Esistono prodotti speciali mirati per risparmiare fino al 35% del carburante che mettete nel serbatoio, ma occorre scegliere quelli giusti.

Gli additivi da aggiungere alla benzina o al diesel puliscono gli iniettori da sporco, impurità e polveri varie che potrebbero non solo abbassare le prestazioni ma danneggiare le parti meccaniche. Vige ancora, in alcuni automobilisti, il falso mito che la benzina se aggiunta al diesel aiuti a lubrificare il motore: dannoso e non corretto!

Essa potrebbe persino danneggiare i pistoni e gli iniettori, avendo una compressione maggiore del diesel. Inoltre non è più lubrificante del gasolio, come molti credevano. Occorre utilizzare additivi e prodotti adatti e specifici per il vostro tipo di carburante, per preservarlo e risparmiare anche sul pieno. Vediamo quali sono i migliori.

Additivi: quali usare per risparmiare davvero

La scelta degli additivi deve basarsi su prodotti professionali e sicuri, lontani da esperimenti di sorta e improvvisati fai da te perché con il motore non si scherza. Esistono due tipi di prodotti validissimi e performanti: gli additivi pulitori e gli additivi protettivi.

Il nostro consiglio è innanzitutto di rivolgersi sempre a un esperto meccanico che vi saprà indirizzare verso la scelta più idonea alle vostre esigenze e al tipo di carburante che alimenta la vostra auto. Ricordate che gli additivi servono a pulire e lubrificare le parti come iniettori, pistoni, cilindri e favorire la perfetta salute del motore, perciò sono fondamentali prodotti di assoluta e certa qualità.

Aggiunta di additivo di qualità al carburante – giornalemotori.it

TUNAP ha realizzato, secondo l’Autofficina Santuliana, i migliori additivi che esistono oggi in circolazione: essi sono infatti in grado sia di sciogliere e rimuovere la formazione di detriti e sporco evitando incrostazioni sia di rendere consumi ed emissioni al livelli di una vettura nuova. Sono inoltre compatibili con tutti i tipi di diesel e di biodiesel.