Home » Truffa punti patente, il rischio è altissimo: stai molto attento | È già successo

Truffa punti patente, il rischio è altissimo: stai molto attento | È già successo

Un meccanismo perfetto per truffare gli automobilisti scoperto solo all’ultimo: ecco cosa si era inventato per fare soldi alle spalle degli onesti guidatori. Una scoperta che ha davvero dell’eclatante, per fortuna sventata dopo tanto tempo.

Il fatto che più lascia perplessi è come nessuno si possa essere accorto di un raggiro così abilmente costruito: un sistema perfetto per truffare gli automobilisti che si prestavano al gioco. Il mondo dei motori è pieno di vicende al limite del credibile, ma questa le supera davvero tutte.

truffa on line – giornalimotori.it

Un uomo è riuscito a togliere dalla sua patente ben 321 punti e non certo per aver commesso chissà quali infrazioni, ma per motivi ben peggiori. Infatti questo individuo ha venduto letteralmente i punti della sua patente a terzi, ma la cosa che ha dell’incredibile è il numero, contando che come tutti sanno una patente di guida contiene solo 20 punti.

Ancora più scioccante è come questa truffa così ben organizzata non sia stata scovata con anticipo, ma solo quando il destino avverso un giorno ha deciso di voltare le spalle al furbacchione. Un evento quasi casuale che ha però permesso alle forze dell’ordine di scoprire le magagne.

Fermato ad un posto di blocco, l’uomo ha deciso di non fermarsi ai controlli e ha proseguito, rischiando persino di travolgere il vigile che gli aveva intimato l’alt. La sua moto però non è sfuggita tanti facilmente al controllo della targa grazie alla quale le forze dell’ordine sono risalite a lui in breve tempo.

Come funzionava la truffa

Gli agenti hanno cominciato a ricostruire tutti i reati stradali commessi dall’uomo, incappando però in qualcosa che aveva davvero dell’incredibile persino per loro. Durante le indagini infatti è emerso che il sospettato si facesse pubblicità su internet per mettere in vendita i suoi punti della patente.

Un qualcosa di mai visto prima, sbalorditivo a dir poco: un raggiro ben congeniato da un uomo lucido e organizzatissimo. La riprova dell’efficacia della truffa, che potremmo definire addirittura geniale, sono i ben 321 punti che il nostro furbetto è riuscito a vendere on line a 91 persone differenti, anche esse indagate per correità.

patente a punti – giornalemotori.it

La vendita dei punti patente variava tra i 75 e i 200 euro a punto, al quale si sommavano gli importi relativi ad eventuali sanzioni annesse. La patente era però senza punti e non valida, cosa che è stata scoperta grazie ai social network dove è avvenuto il raggiro. L’armeno artefice del colpaccio, ora, potrà consolarsi solo per esser stato l’ideatore di una delle truffe più originali della storia dei motori.