Home » Alcool al volante, non fare mai questa cosa: purtroppo rischi il penale

Alcool al volante, non fare mai questa cosa: purtroppo rischi il penale

Ebbene sì, l’alcool può portare non solo a non essere pienamente in se ma a ” beccarsi” pure una super molta se ci beccano alla guida in stato di ebrezza. E c”è chi è stato sgamato in una maniera alquanto rocambolesca che ha pure del comico!

Guidare ubriachi- si sa-  è una delle violazioni più gravi del Codice della Strada che può mettere in serio pericolo la gente che incontrate, oltre alla vostra patente e alla vostra fedina penale.  Tuttavia, a volte, i vigili non hanno nemmeno bisogno di impegnarsi per scovare gli “ubriaconi” che poi si mettono al volante gli cadono in bocca da soli, come in questo incredibile caso avvenuto nel nostro Paese e che vi strapperà- di certo- un sorriso.

il pericolo della guida in stato di ebbrezza
Vigili urbani al lavoro Giornalemotori.it

Quella di guidare ubriachi è una pessima abitudine che molti automobilisti non abbandonano nonostante le elevatissime sanzioni ed i rischi legati al Codice Penale nel caso qualcuno si facesse male a causa della loro condotta che dovrebbero almeno teoricamente rendere questo comportamento molto pericoloso pure per il guidatore. E poi c’è anche da dire che fin troppe persone non si rendono affatto conto di tutto questo e sono pure ben sicure di non poter essere beccate. Tuttavia capita, come nel caso che stiamo per raccontarvi, che qualche bicchierino di troppo, possa rivelarsi lo strumento utile per permettere ai poliziotti o alla Polizia Municipale di fermare un sospettato senza muovere un dito! In che senso? Come è stato possibile?

Prima di raccontarvi tutto, incominciamo con il dirvi che tale singolare episodio è avvenuto qualche annetto fa nella provincia di Milano. Un uomo,  un 55enne si è fatto “pizzicare” proprio ubriaco fradicio al volante  di pomeriggio per via della sua eccessiva  sfrontatezza nell’affrontare un paio di agenti della Polizia Locale in servizio in quel momento.

Un 55enne ubriaco fradicio si fa sgamare da solo

Il protagonista della storia circolava sulla propria Fiat Punto in Via della Libertà quando ha incrociato- per puro caso- una pattuglia di vigili urbani che -in qualche modo- devono aver “infastidito” il guidatore, forse guidato proprio dalla sua coscienza per essere messo alla guida con- pensate- ben  tre volte il livello di alcool nel sangue consentito dal Codice della Strada italiano. Credendo di aver sentito i Vigili suonare il clacson, il 55enne è sceso dalla Punto e si è diretto verso la loro vettura di servizio dicendo: “Avete suonato il clacson, devo farvi la multa“. E nel farlo ha chiesto loro di mostrargli pure i documenti!

il pericolo della guida in stato di ebbrezza
Guida in stato di ebbrezza Giornalemotori.it

I vigili basiti ma anche leggermente divertiti dalla trovata – a quel punto- si sono scambiati uno sguardo assai complice, capendo fin da subito che quell’uomo non fosse in se. Capendo che fosse decisamente alticcio, lo hanno invitato a smaltire la sbornia al comando locale mentre i due agenti, ancora sconvolti ma anche assai divertiti, hanno preso le sue generalità e il numero di targa della vettura che lui stava guidando quel pomeriggio che non scorderà mai. Quando l’uomo si è ripreso dalla sbornia si è ritrovato con una multa bella salata  per guida in stato di ebbrezza e l’auto sequestrata.