Home » Striscie blu, da ora è proibito mettersi così: ti mangiano lo stipendio

Striscie blu, da ora è proibito mettersi così: ti mangiano lo stipendio

Al momento del posteggio è bene prestare molta attenzione, perché così è proibito. Il rischio? Beh, di una multa salatissima. Inoltre, fate molta attenzione dal momento che la pena potrebbe aggravarsi e pure di tanto!

Il parcheggio, soprattutto per quanto riguarda il fatto di trovarlo facilmente più che mai nelle strade principali , ma anche in quelle secondarie, è un problema  davvero molto ma molto comune agli abitanti di una città che sovente tendono a parcheggiare un po’ dappertutto, fortemente persuasi di impiegare poco tempo in ciò che devono fare in quella determinata circostanza. Attenzione -però-dal momento che possono fioccare multe che in taluni casi possono essere pure assai salate! Ma quali sono i fattori che vi farebbero rischiare maggiormente la sanzione? Scopriamoli insieme…

multa per parcheggio vietato
multa per divieto di sosta Giornalemotori.it

Il Codice della Strada, tratta delle soste di moto e auto all’articolo 158,  ma che ne sappiamo esattamente di  questa norma? I mezzi non possono parcheggiare nei centri abitati, se si trovano vicini ad aree di intersezione, ovvero incroci, e nemmeno in una distanza di 5 metri, da esso.  E ciò non è possibile perché è molto rischioso, dato che andrà a coprire la visuale del guidatore che sta viaggiando e che sta transitando in quel preciso istante, aumentando -di conseguenza – pure il concreto rischio d’incidente sé un’auto- per l’appunto- si trova  parcheggiata vicino ad incrocio. La  legge dispone per tale infrazione una sanzione da un minimo di 25 euro ad un massimo di 100 euro, per i mezzi a 2 ruote. Le vetture- invece-  rischiano una multa dai 42 euro fino ad un massimo di 173 euro. Oltre a ciò, sé il mezzo ostacola la via di passaggio, gli agenti possono provvedere anche  alla rimozione forzata dell’auto.

Parcheggi, un grande inconveniente della vita in piena città

Vivere in città come detto fa aumentare l’esasperazione, e fa parcheggiare  praticamente ovunque. E questa è una cosa ormai ben assodata. Ma occhio anche a non parcheggiare mai e poi mai nelle cosiddette aree di carico e scarico. Questo è  assolutamente vietatissimo, anche per una breve sosta, dal momento che  sono posti preferenziali, che servono a determinate categorie di lavoro. E sapete che cosa si rischia se si decide- comunque- di parcheggiare lì? Beh una bella multa la cui cifra va da un minimo di 41 euro ad un massimo di 168 euro. E attenzione perché se il proprietario non si da una mossa a toglierla, gli agenti procedono in men che non si dica con la rimozione forzata!

multa per parcheggio vietato
parcheggio a strisce blu Giornalemotori.it

 

I parcheggi blu sono l’unico rimedio molte volte dal momento che sono del tutto sicuri visto che nessuno può dirci che lì non si può parcheggiare, ma è anche vero, che trovarli avvolte è difficoltoso, e per molti e in svariati casi, soprattutto in città, può diventare un vero e proprio miraggio! Ma- in ogni caso- per tutti i motivi qui sopra spiegati, non parcheggiate mai andando contro la Legge e non demordete quando cercate parcheggio. Magari poi la vostra pazienza sarà premiata e troverete prima un bel posto delimitato da righe bianche, il che significa, a differenza di quello contornato- per così dire- da quelle blu che questo sarà pure gratis!