Home » Spia avaria, clacson premuto per 30 secondi e il problema è risolto: non farti fregare

Spia avaria, clacson premuto per 30 secondi e il problema è risolto: non farti fregare

La spia avaria motore è una delle spie più importanti dell’auto. Ed è per questo motivo è- a dir poco- fondamentale sapere cosa fare se la trovi accesa sul quadro. Tutte le informazioni a riguardo che da oggi devi conoscere pressoché alla perfezione.

Quando rimane accesa fissa o lampeggiante sul quadro cosa significa? Cosa vuole dirti la tua auto? Il problema è grave al punto da andare in officina? Scopriamolo insieme…

che cosa indica la spia avaria motore?
Spia avaria motore Giornalemotori.it

Innanzitutto vediamo nel dettaglio cos’è la spia avaria motore. Le auto, soprattutto  quelle  più moderne, hanno svariate spie di colori differenti che possono essere fisse o lampeggianti e che sono lì per comunicarti qualcosa che è legato al funzionamento dell’auto stessa. Da questo punto di vista, la spia di avaria del motore non è diversa dalle altre.

Ma come riconoscerla? La spia motore indica un propulsore stilizzato. Insomma per capirci meglio, possiamo dirvi che  assomiglia vagamente ad un rubinetto ed è gialla o arancione. La spia motore esiste dal 2002 e nelle auto più datate è possibile trovarla nel quadro strumenti.

Nelle macchine di ultima generazione- invece- compare sul display multifunzione con un messaggio. Il funzionamento corretto di questo indicatore prevede che, al momento dell’accensione dell’auto, la spia motore si accenda per pochi secondi, per poi rimanere ben spenta. In alcuni casi- però- questo non accade dal momento che  rimane accesa o lampeggia.

Perché succede? E, soprattutto, cosa devi fare? La prima cosa da fare è capire cosa non funziona nell’auto: la spia avaria motore generalmente indica che qualcosa non va proprio nel propulsore e i problemi possono collegarsi nell”accensione, nell’ all’avviamento e  nell’alimentazione o scarico.

I problemi che può segnalare la spia

Più in particolare, l’accensione della spia potrebbe indicare un’anomalia e/o malfunzionamento di: impianto di scarico – sensore del pedale di accelerazione – sistema di alimentazione , quindi -ad esempio- potrebbero esserci problemi generati dal carburante, un malfunzionamento del sistema di iniezione o il filtro il carburante intasato.

Se poi,  oltre alla spia motore accesa noti anche che la tua auto si comporta in modo alquanto bizzarro e  strano, come se   fa fatica a partire o si spegne continuamente, il problema potrebbe essere relativo al carburante sporco e/ o a un errore di rifornimento.

I problemi potrebbero essere generati dall’invio di dati sbagliati alla centralina che non è più in grado di controllare la concentrazione di ossigeno nei gas di scarico, con conseguente rischio di danni che potrebbero rivelarsi seri se non si agisce  in maniera puntuale e assolutamente tempestiva.  Ma una volta identificato il problema, come puoi spegnere la spia di avaria motore accesa?

che cosa indica la spia avaria motore?
Spia avaria motore Giornalemotori.it

In generale, se la macchina segnala che qualcosa non va ti consigliamo di portarla in officina e far intervenire un esperto, evitando di viaggiare inutilmente con la spia avaria motore accesa. E poi parliamoci chiaro:  risolvere subito l’avaria eviterà che il problema si aggravi portando a danni e spese di riparazione maggiori. Oltre alla riparazione, il tuo meccanico di fiducia provvederà- inoltre- anche a spegnere la spia motore. Sconsigliamo poi – e pure assai caldamente-  di procedere autonomamente per spegnere la spia motore.

Tuttavia, esistono pure dei  metodi fai da te per spegnerla, che- però- quasi certamente, e lo diciamo con i classici dati alla mano,  non portano  affatto alla risoluzione del problema.

Uno di questi è scollegare la batteria dell’auto. La procedura è  assai semplice: scollega la batteria, tenendo a mente che in questo modo potresti cancellare la memoria di alcuni componenti dell’auto, ad esempio della radio – dopo averla staccata, premi il clacson continuativamente per 30 secondi per scaricare l’elettricità residua del condensatore – aspetta almeno 15 minuti – quindi  collega di nuovo la batteria. A questo punto i codici dovrebbero essere cancellati e la spia motore dovrebbe spegnersi.

Ma attenzione! Anche se la spia di avaria del motore si è spenta, il problema che ha causato l’accensione della spia non è stato risolto. Se è in corso un’avaria- difatti-  l’alert tornerà ad accendersi!

In conclusione, i  nostri consigli sono due: il primo consiste nel non ignorare mai e poi mai  la spia avaria motore accesa mentre il secondo, qualora  rimanga accesa fissa sia che lampeggi, di raggiungere quanto prima l’officina più vicina per un  bel controllo!