Home » Nuova multa devastante: non farlo assolutamente | 6 punti in meno sulla patente

Nuova multa devastante: non farlo assolutamente | 6 punti in meno sulla patente

Ci sono nuove sanzioni in arrivo per gli automobilisti, soggetti a multe devastanti se verranno sorpresi a compiere alcune precise infrazioni. Il codice della strada nel 2022 ha varato misure più stringenti che potrebbero costare carissime a tutti i guidatori.

Anno nuovo vita nuova, si diceva. Già, e questo vale purtroppo anche per il codice della strada: in arrivo infatti un giro di vite importante per tutti gli automobilisti e gli avventori della strada. Una serie di sanzioni devastanti che possono portare anche alla decurtazione di ben 6 punti della patente.

Contravvenzione ad opera della Polizia Locale – giornalemotori.it

In un periodo di spese e costanti scadenze sempre più oberanti per intere famiglie italiane, ecco un’altra stangata: un elenco preciso di reati stradali punibili con multe da capogiro. Innanzitutto verranno applicate sanzioni più severe a chi sporca il suolo pubblico, non solo mentre si è in marcia ma anche da fermi.

Occhio quindi a lasciare cartacce, rifiuti e altri oggetti di scarto ai cigli o nelle aree di sosta: servitevi sempre dei numerosi cestini che autostrade e strade extraurbane hanno preventivamente preposto. Per chi sporca la strada in arrivo sanzioni tra i 216 e i gli 866 euro di multa, per il rischio di compromettere con tali inciviltà la normale sicurezza stradale.

La stretta riguarda però altri campi, in nome di una svolta non solo in difesa dell’ambiente come nella norma sopra descritta. Si punta infatti con il nuovo codice della strada a sensibilizzare guidatori e automobilisti nei confronti di una maggior coscienza collettiva. Il senso civico dovrà essere il faro guida nei comportamenti di tutti, da qui in avanti. Vediamo cosa cambia.

Nuove sanzioni in arrivo: vediamo quali

In primi verranno inasprite le sanzioni relative alle soste vietate: basta furbetti del parcheggio e delle strisce. Ciò per tutelare sia i disabili che le donne incinte, spesso vittime di veri e propri atteggiamenti di prepotenza da parte degli altri guidatori.

Una multa salatissima, per gli arroganti e i furbetti: per le strisce rosa occupate senza motivo, si va dai 25 a 100 euro per le due ruote e da 42 a 173 per tutti gli altri veicoli. Peggio ancora per chi occuperà i parcheggi destinati ai disabili. In questo caso la multa prevista può arrivare sino a 672 euro, alla quale si aggiungerà la decurtazione di ben 4 punti di patente.

Multa su parabrezza -giornalemotori.it

Punti che diventano addirittura 6 per chi falsifica il tagliando di disabilità o ne adopera uno scaduto: una stretta necessaria per arginare uno dei fenomeni più odiosi che ci siano. I disabili avranno inoltre a disposizione sempre le strisce blu senza dover pagare, qualora i loro posti siano occupati da altre vetture. Occhio infine al cellulare alla guida: in arrivo sanzioni pesantissime. Stesso discorso anche per i veicoli elettrici che si attardano troppo nella sosta per la ricarica della batteria.