Home » Patente scaduta? Non fare il rinnovo così: ormai non vale più

Patente scaduta? Non fare il rinnovo così: ormai non vale più

Il rinnovo della patente è senza ombra di dubbio una cosa importantissima ai fini di garantire una continuità della circolazione su strada, ma esistono dei metodi ben precisi ora come ora per farlo, e se non vengono messi in pratica correttamente, il rinnovo può risultare nullo.

E pertanto non siamo in regola quando circoliamo!

come effettuare correttamente il rinnovo della patente
rinnovo patente Giornalemotori.it

Leggi e Decreti sono in continua revisione e pertanto è fondamentale stare sempre all’erta e cercare di essere al massimo informati, onde evitare piacevoli sorprese e rincorrere in sanzioni anche molto salate. Gli ultimi, dal punto di vista cronologico, sono i Decreti Mims, ovvero quelli apportati dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile al Codice della Strada.

Nello specifico, le novità PIù importanti riguarderanno le norme che governano la circolazione di veicoli, pedoni e animali. Inoltre, cambiano anche le modalità per quanto il rinnovo della patente di guida.

Infatti, è stato stabilito che per rinnovare una patente scaduta da più di cinque anni sarà necessario sostenere nuovamente l’esame pratico di guida con l’obiettivo di dimostrare di essere ancora idonei e pertanto di meritare il rinnovo.

Metodo alternativo per il rinnovo della patente

Chi, invece, avesse intenzione di rinnovare una patente scaduta da meno di cinque anni non avrà- invece- alcun l’obbligo di sostenere un nuovo esame. Vediamo, in quest’ultimo caso, cosa gli automobilisti dovranno fare per rinnovare la patente di guida scaduta.

Le modifiche riguarderanno sia la patente per la guida delle auto che quella per le moto, per il cui rinnovo la prima cosa da fare sarà prenotare una visita medica presso una scuola guida o un medico autorizzato. Bisognerà portare con sé tre fototessere e la ricevuta di pagamento del bollettino per la visita medica .

Inoltre prima di sostenerla sarà necessario compilare un questionario in cui indicare eventuali problemi fisici o  la presenza di alcune allergie. Terminata la visita, occorrerà attendere 15 giorni per ricevere la nuova patente, che  sarà consegnata direttamente a domicilio.

come effettuare correttamente il rinnovo della patente
rinnovo patente Giornalemotori.it

Nel caso l’utente dovesse avere bisogno di utilizzare il proprio mezzo di trasporto nel mentre, potrà comunque guidare utilizzando il foglio di via rilasciato esclusivamente dall’autoscuola.

A seguire le tempistiche dei rinnovi: patente AM, A1, A2, A, B, B1 e BE ogni dieci anni  ma ogni 5 per gli over 50. C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D e DE ogni cinque anni  ma soltanto tre per gli over 70 e a due per gli over 8). Infine, per quanto concerne  le patenti dalla D1 alla DE, fino ai 70 anni saranno rinnovabili ogni cinque , tre fino agli 80 e dopo ogni due anni.